Ove non diversamente specificato, la riproduzione del materiale pubblicato è cioè libera se effettuata senza scopo di lucro, citando l'autore del materiale e la fonte www.canestrinilex.commediantecollegamento ipertestuale alla home page o all'articolo di riferimento ("deep linking"), senza modificare i testi stessi (cd. "fair use"); per maggiori informazioni, si prega di consultare le condizioni d'uso.

28 Mar 2014
Articolo

Articolo

Diffamazione aggravata da motivi razziali a mezzo Facebook: qualche riflessione

Autore Nicola Canestrini, Giovanni Guarini

Tags: , , ,

La Convenzione di New York, ratificata in Italia con la L. n. 654/1975 sostituito dal d.l. 26 aprile 1993 n. 122 - c.d. "Decreto Mancino" - convertito con modifiche nella L. 25 giugno 1993 n. 205, estende la rilevanza penale anche alle manifestazioni discriminatorie attinenti alla sfera "religiosa", oltre a quelle razziale, etnica e nazionale, e mediante l'incriminazione di singoli "atti" di contenuto discriminatorio accanto alle condotte di "incitamento" o di provocazione di altri a porre in essere azioni di tale natura.

Leggi tutto
20 Feb 2014
Articolo

Articolo

Incostituzionalità dell'art. 73 TU stup: qualche conseguenza su prescrizione, giudicato, patteggiamenti pendenti

Autore Luca Semeraro

Tags: ,

Tutte le pene fondate sul “nuovo ed incostituzionale” art. 73 d.p.r. 309/1990, devono essere riportate nei limiti del vecchio quarto comma dell’art. 73 d.p.r. 309/1990?

Leggi tutto
20 Feb 2014
Articolo

Articolo

Fotografie, diritto d'autore e siti web

Autore Nicola Canestrini

Tags:

QUALI SONO LE REGOLE DA SEGUIRE PER PUBBLICARE SU UN SITO UNA FOTOGRAFIA O UN RITRATTO?

Leggi tutto
20 Feb 2014
Articolo

Articolo

Blocco stradale conflitto apparente fra illecito penale ed amministrativo alla ricerca di una soluzione che non ignori la libertà di espressione

Autore Nicola Canestrini

Tags:

*1- Le origini della libertà di manifestazione del pensiero ed i suoi limiti: il problema del rapporto con l'art. 340 c.p.*

Leggi tutto
19 Feb 2014
Articolo

Articolo

Linee guida psicoforensi per il giusto processo

Autore Fondazione Gullotta

Tags: , , , ,

L’obiettivo delle linee guida è quello di stilare delle raccomandazioni volte a garantire la riduzione del rischio che si incorra in errori giudiziari. Ciò, recependo i progressi scientifici maturati nel campo della psicologia giuridica, forense e investigativa, nel rispetto delle vigenti norme del Codice di Procedura Penale anche tenendo conto delle sentenze di legittimità più significative.

Leggi tutto
13 Feb 2014
Articolo

Articolo

L'articolo 73 TU stupefacenti dal 1990 con le modifiche 2006, 2011, 2013

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , , ,

La sentenza della Corte Costituzionale nel ricorso 227/2013 che il 12 febbraio 2014 ha dichiarato l’illegittimità costituzionale – per violazione dell’art. 77, secondo comma, della Costituzione, che regola la procedura di conversione dei decreti-legge – degli artt. 4-bis e 4-vicies ter del d.l. 30 dicembre 2005, n. 272, come convertito con modificazioni dall’art. 1 della legge 21 febbraio 2006, n. 49, così rimuovendo le modifiche apportate con le norme dichiarate illegittime agli articoli 73, 13 e 14 del d.P.R. 9 ottobre 1990, n. 309 (Testo unico in materia di stupefacenti) pone rilevanti problemi di diritto intertemporale.

Leggi tutto
31 Gen 2014
Articolo

Articolo

Evoluzione della normativa di cui all'art. 33 l. 104/1992 in tema di permessi lavorativi retribuiti

Autore Nicola Canestrini

Tags: ,

La norma originaria e principale in materia di permessi lavorativi retribuiti è la Legge quadro sull'handicap (Legge 5 febbraio 1992, n. 104) che all'articolo 33 prevede agevolazioni lavorative per i familiari che assistono persone con handicap e per gli stessi lavoratori con disabilità e che consistono in tre giorni di permesso mensile o, in alcuni casi, in due ore di permesso giornaliero.

Leggi tutto
24 Gen 2014
Articolo

Articolo

Vilipendio alla bandiera italiana

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , , ,

 It is true we no longer put heretics to death; and the amount of penal infliction which modern feeling would probably tolerate, even against the most obnoxious opinions, is not sufficient to extirpate them.

Leggi tutto
15 Gen 2014
Articolo

Articolo

Decisioni CEDU vs. Governo italiano 2013

Autore Ministero della giustizia

Tags:

Nel 2013 sono state 121 le decisioni della Corte EDU nei confronti del Governo Italiano: 34 di condanna per accertamento di violazione di diritti fondamentali, 32 di radiazione per accordo intervenuto, 52 di irricevibilità, 2 di rigetto (a cura del Ministero della giustizia, Dipartimento per gli Affari di Giustizia, Direzione Generale del Contenzioso e dei Diritti Umani, Ufficio II).

Leggi tutto
1 Gen 2014
Articolo

Articolo

Uso di sostanze stupefacenti e tossicodipendenze in Italia (Relazione 2013)

Autore Presidenza del Consiglio

Tags: ,

L'analisi generale dell'andamento dei consumatori negli ultimi 12 mesi, riferiti alla popolazione generale 15-64 anni, conferma la tendenza alla contrazione del numero di consumatori, già osservata nel 2010 per le sostanze quali eroina, cocaina, allucinogeni, stimolanti e cannabis. Questo il dato generale che emerge dalle indagini campionarie sulla popolazione e dalle analisi delle acque reflue eseguite dal DPA, contenute nell'ultima Relazione al Parlamento 2013 sull'uso di sostanze stupefacenti e tossicodipendenze in Italia, elaborata dal Dipartimento Politiche Antidroga. I dati evidenziano che il *95,04 %* della popolazione, tra i *15 e i 64 anni*, non ha assunto alcuna sostanza stupefacente negli ultimi 12 mesi. Il confronto del trend dei consumi di stupefacenti negli ultimi 11 anni evidenzia un'iniziale e progressiva contrazione della prevalenza dei consumatori di cannabis caratterizzata da una certa variabilità fino al 2008, da una sostanziale stabilità nel biennio successivo 2010-2012, *e una tendenza all'aumento nell'ultimo anno*. La *cocaina,* dopo un tendenziale aumento che caratterizza il primo periodo sino al 2007, segna una costante e continua contrazione della prevalenza di consumatori sino al 2012, stabilizzandosi nel 2013. *Per l'eroina* si osserva un costante e continuo calo del consumo sin dal 2004, anno in cui si è osservata la prevalenza di consumo più elevata nel periodo di riferimento, pur rimanendo a livelli inferiori al 2% degli studenti intervistati. Negli ultimi anni il fenomeno si è stabilizzato. L'indagine 2013 sui soggetti tra i quindici e i diciannove anni ha invece sottolineato *un lieve aumento di* *consumatori di* *cannabis* che hanno dichiarato di aver usato la droga almeno una volta negli ultimi dodici mesi. *I consumatori di sostanze stimolanti,* invece, seguono l'andamento della cocaina fino al 2011, ma negli ultimi due anni si osserva una lieve tendenza alla ripresa dei consumi soprattutto nel nord. Per quanto riguarda la prevalenza *del consumo di allucinogeni*, si osserva un trend in leggero aumento fino al 2008, seguito da una situazione di stabilità nel biennio successivo, con una contrazione dal 2010 al 2012; nell'ultimo anno,  anche se la popolazione che li utilizza è per fortuna ancora poco consistente, si osserva però una lieve tendenza all'aumento del fenomeno. Inoltre, focalizzando l'attenzione sui giovani, l'indagine 2013 sulla popolazione studentesca (su un campione di*34.385 soggetti di età compresa tra i 15-19* *anni)* l'indagine ha rilevato le seguenti percentuali di consumatori (una o più volte negli ultimi 12 mesi): *cannabis* 21.43%, (19,4% nel 2012), *cocaina* 2,01% (1,86% nel 2012), *eroina* 0,33% (0,32% nel 2012), *stimolanti* *metamfetamine e/o ecstasy* 1,33% (1,12% nel 2012) *e allucinogeni* 2,08% (1,72% nel 2012).  L'analisi, quindi, indica in particolare *un incremento di 2,29 punti percentuale del consumo di cannabis rispetto al 2012.*

Leggi tutto
1 Nov 2013
Articolo

Articolo

In difesa di Danilo Dolci

Autore Piero Calamandrei

Tags: ,

Danilo Dolci era stato arrestato il 2 febbraio 1956 per aver promosso e capeggiato, insieme con alcuni suoi compagni, una manifestazione di protesta contro le autorità che non avevano provveduto a dar lavoro ai disoccupati della zona: la manifestazione era consistita nell’indurre un certo numero di questi disoccupati a iniziare lavori di sterramento e di assestamento in una vecchia strada comunale abbandonata, detta "trazzera vecchia", nei pressi di Trappeto (provincia di Palermo), allo scopo di dimostrare che non mancavano né la volontà di lavorare né opere socialmente utili da intraprendere in beneficio della comunità. I principali capi di accusa riguardavano la violazione degli articoli 341 (oltraggio a pubblico ufficiale), 415 (istigazione a disobbedire alle leggi), 633 (invasione di terreni) del Codice penale.)

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

Il reato di calunnia e l'esercizio del diritto di difesa

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , ,

L'imputato, nel corso del procedimento penale instaurato a suo carico (..), ben può negare, anche mentendo, nell'esercizio del suo "ius defendendi", costituzionalmente garantito (art. 24 della Cost.), la corrispondenza al vero di testimonianze o del contenuto di denunzie a lui sfavorevoli.

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

Fermo amministrativo, sequestro penale, sequestro amministrativo e principio di tassatività

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , , ,

Come noto, uno dei principi cardine del nostro ordinamento penale risulta essere quello di tassatività della legge penale, dal quale discende il divieto di estensione analogica in malam partem.

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

Giudizio abbreviato, indagini difensive: ancora ombre del rito inquisitorio

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , ,

La decisione di cui alla sentenza 31683/08 della Cassazione consente di riepilogare, seppure in sintesi, la successione normativa in tema di giudizio abbreviato anche alla luce dei numerosi interventi della Corte Costituzionale, ma si presenta sintomatica anche per evidenziare la diffidenza che l'autorità giudiziaria ancora nutre nei confronti delle indagini della difesa.

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

Presupposti e limiti del potere istruttorio del giudice nel giudizio abbreviato

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , ,

A seguito della modifica introdotta dalla legge Carotti (L. 16 dicembre 1999, n. 479) al codice di procedura penale è stato profondamente modificato l’impianto del giudizio abbreviato previsto dagli artt. 438 e ss. c.p.p.

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

Il reato di vilipendio e la libertà dell'arte

Autore Nicola Canestrini

Tags: ,

*L'ARTE È LIBERA E DEVE MANTENERSI LIBERA, FINO A QUANDO SI ADEGUA A DETERMINATE CONVENZIONI.*

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

La tutela dell'ambiente nel processo penale

Autore Nicola Canestrini

Tags: ,

*1- IL BENE GIURIDICO TUTELATO DALLE NORME INCRIMINATRICI*

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

Il riconoscimento informale durante la fase delle indagini preliminari: prova atipica o irrituale?

Autore Nicola Canestrini

Tags: ,

Il codice di procedura penale ha operato, come noto, una scelta intermedia tra *libertà* e*tassatività* dei mezzi di prova, perché, pur riconoscendo con l'articolo 189 c.p.p. la possibilità di introdurre nel processo prove non disciplinate dalla legge, ha fissato condizioni a cui è subordinata la loro ammissibilità.

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

La non punibilità della coltivazione di marijuana [cfr. anche Corte di Appello di Trento n.55/07]

Autore Nicola Canestrini

Tags: , ,

*AGGIORNAMENTO*: La Corte di Cassazione a sezioni unite con sentenza 24 aprile - 10 luglio 2008, n. 286 ha stabilito che *è vietata qualunque forma di coltivazione* delle piante stupefacenti indicate nella tabella I - non necessariamente connotata (poiché la legge non lo prevede) da aspetti di imprenditorialità ovvero dalle caratteristiche proprie della coltivazione "tecnico-agraria").

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

Diritti fondamentali e autorizzazioni di polizia: riflessioni su Costituzione norme d'epoca fascista

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , , , , ,

Nell'anno del cinquantesimo anniversario della Corte Costituzionale, che il 23 aprile 1956 tenne la sua prima udienza pubblica e qualche settimana dopo, il 5 giugno 1956, emise la sentenza n. 1 della sua storia, il dibattito non è ancora sopito in materia di estensione dei diritti fondamentali, o diritti umani, che dir si voglia .

Leggi tutto
11 Giu 2013
Articolo

Articolo

(In)utilizzabilità dei precedenti di polizia (CED)

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , , , , , , ,

Come è noto, in forza delle previsioni della l. 1 aprile 1981, n. 121 rubricata "Nuovo ordinamento dell'Amministrazione della pubblica sicurezza" è stato istituito presso il Dipartimento di pubblica sicurezza del Ministero dell'interno un centro elaborazione dati (d'ora innanzi "C.E.D.") che raccoglie vari archivi.

Leggi tutto
1 Giu 2013
Articolo

Articolo

Il volto costituzionale della pena (e i suoi sfregi)

Autore prof. Andrea Pugiotto

Tags: , , ,

Ecco, dunque, il ritratto disegnato dalla Costituzione: finalità rieducativa della pena, divieto incondizionato della morte come pena, divieto altrettanto incondizionato di pene inumane e degradanti. Questo è il volto costituzionale della pena.

Leggi tutto
11 Mar 2013
Articolo

Articolo

Diffamazione vs. diritto di critica: il diritto di critica sindacale

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , , ,

Il nostro ordinamento ha uno dei propri capisaldi nel principio della libera manifestazione del pensiero, "pietra angolare del sistema democratico" (Corte Costituzionale 19.02.1965, n.9; 17.4.1969, n.84) ), "fondamento della democrazia" (Corte cost. n. 172 del 1972), "il più alto, forse dei diritti fondamentali" (Corte cost. n. 138 del 1985).

Leggi tutto
12 Nov 2012
Articolo

Articolo

I principali reati ributari

Autore Av. Nicola Canestrini

Tags:

In ambito tributario sanzioni penali possono scaturire sia da comportamenti illeciti come dal superamento di determinate soglie a seguito di errori nella compilazione della dichiarazione dei redditi, o a seguito di mancati pagamenti delle imposte.

Leggi tutto
26 Mar 2012
Articolo
26 Mar 2012
Articolo

Articolo

Il blocco stradale e ferroviario: conflitto apparente fra illecito penale ed amministrativo e la lib

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , , ,

*1- Le origini della libertà di manifestazione del pensiero ed i suoi limiti: il problema del rapporto con l'art. 340 c.p.*

Leggi tutto
26 Mar 2012
Articolo

Articolo

Diritto di cronaca, presunzione di innocenza, giusto processo

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , , ,

"It is of primary importance that public statements do not prejudice a defendant’s right to a fair trial. The public interest in a fair trial is fundamental and can override other important principles such as open justice and freedom of expression" (Media Protocol for Prosecutors, Crown Law, July, 1st, 2013)

Leggi tutto
26 Mar 2012
Articolo

Articolo

Diritto di resistenza e fatti di incitamento all'odio razziale

Autore Nicola Canestrini

Tags: ,

Avvertenza: Si tratta di una memoria difensiva (opportunamente modificata per necessità di rispetto delle regole deontologiche) dd. 17 giugno 2010 agli atti del procedimento penale 2085/10 R.G.G.I.P. Tribunale di Trento che ipotizzava la sussistenza del reato di cui all'articolo 594 e 635 Codice penale (diffamazione e danneggiamento) per avere gli imputati definito, anche mediante apposizione di fogli A4 sui cartelli elettorali, "razzista" le affissioni elettorali della Lega Nord che invocavano una "Trento cristiana mai musulmana" . 

Leggi tutto
26 Mar 2012
Articolo

Articolo

Estradizione e tutela dei diritti umani: note sul regime estradizionale convenzionale con particolar

Autore Nicola Canestrini

Tags: ,

NOTE SUL REGIME ESTRADIZIONALE CONVENZIONALE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA CONVENZIONE EUROPEA DELL’ESTRADIZIONE

Leggi tutto
26 Mar 2012
Articolo

Articolo

Il ne bis in idem in ambito nazionale e comunitario

Autore Nicola Canestrini

Tags: ,

Come noto, il divieto di un secondo giudizio per lo stesso *medesimo* fatto è un principio fondamentale riconosciuto tanto dal nostro ordinamento interno nell’art. 649 c.p.p., quanto dall’ acquis comunitario.

Leggi tutto
26 Mar 2012
Articolo

Articolo

L'invasione di immobile e l'attenuante del valore sociale: art. 633 e 62, n. 1 c.p. [commento a Trib

Autore Nicola Canestrini

Tags: , , , , , ,

*Note a margine della sentenza 1279/05 dd. 15/12/2005 del Tribunale di Trento in composizione monocratica*

Leggi tutto
26 Mar 2012
Articolo

Articolo

Sul diritto alla lingua madre in Alto Adige / Sudtirolo

Autore Nicola Canestrini

Tags: , ,

*Nota*: Sono intervenute modifiche normative del D.P.R. n. 574/1988.

Leggi tutto
1 Nov 2009
Articolo

Articolo

I profili giuridici dell'informatore di polizia giudiziaria

Autore Arma dei Carabinieri

Tags: , , ,

Riflessioni legate all'utilizzabilità processuale delle notizie acquisite dalla fonte confidenziale e relative alla gestione del rapporto con l'informatore da parte dell'operatore di polizia (scarica .pdf).

Leggi tutto
15 Set 2007
Articolo

Articolo

La Corte di Strasburgo in materia di liceità nell'acquisizione della prova

Autore Luca de Matteis

Tags: , ,

1. - Alcune recenti decisioni della Corte europea dei diritti dell'uomo in materia di acquisizione della prova nel processo penale ed interferenza con i diritti garantiti dalla Convenzione offrono lo spunto, da un lato, per riassumere lo stato della giurisprudenza di Strasburgo sul tema e, dall’altro, per qualche riflessione sulla struttura del giudizio avanti alla Corte e sui riflessi delle sue decisioni nel diritto interno.

Leggi tutto
1 Mar 2002
Articolo

Articolo

Corte penale internazionale tra idealità ed effettività

Autore Nicola Canestrini

Tags: ,

In occasione di un importante convegno tenutosi a Trento nel 1999, un alto diplomatico italiano ebbe a statuire che "attraverso la realizzazione della Corte Penale Internazionale la comunità internazionale sembra avviata, attraverso il progressivo abbandono di una cultura dell'impunità, verso l'acquisizione di una maggiore responsabilità"[ ].

Leggi tutto

Recenti Pubblicazioni


Responsabilità degli insegnati e della scuola per danni all'alunno

Con l'iscrizione presso un istituto scolastico dall'istituto stesso sorge un vincolo negoziale dal quale deriva l'obbligo per l'istituto di vigilare sulla sicurezza e l'incolumità dell'allievo, durante la fruizione della prestazione scolastica in ogni sua espressione (in tutte le sue espressioni, gita scolastica compresa v. Cass., 15/2/2011, n. 3680). La scuola è pertanto tenuta a predisporre tutti gli accorgimenti all'uopo necessari, anche al fine di evitare che l'allievo procuri danno a se stesso (v. Cass., 8/2/2012, n. 1769), sia all'interno dell'edificio che nelle pertinenze scolastiche, di cui abbia a qualsiasi titolo la custodia, messe a disposizione per l’esecuzione della propria prestazione (v. Cass., 15/2/2011, n. 3680; Cass., 6/11/2012, n. 19160).


Segreto di indagine vs. pubblicazione di atti (Cass. pen., 16301/14)

Nel codice non vi è completa coincidenza tra il regime di segretezza e quello di divulgazione degli atti permanendo una distinzione tra segreto e divieto di pubblicazione: non vi è perfetta equiparazione tra ciò che diviene conoscibile all'interno del procedimento e la sua divulgabilità.


Infedeltà coniugale ed addebito (Cass Civ., 7998/14)

Moglie infedele non basta per l'addebito: il giudice non può fondare la pronuncia di addebito della separazione sulla mera inosservanza del dovere di fedeltà coniugale, ma deve verificarne l'effettiva incidenza causale sul fallimento della convivenza coniugale previo accertamento rigoroso e di una valutazione complessiva e comparativa del comportamento di entrambi i coniugi, tenendo conta anche della frequenza e delle modalità con cui la infedeltà è avvenuta.


Dati personali e uso giudiziario senza consenso (Cass. civ., 7783/14)

La legislazione in tema di privacy permette di prescindere dal consenso dell'interessato quando il trattamento dei dati sia necessario per far valere o difendere un diritto in giudizio, pur se tali dati non riguardino una parte del giudizio in cui la produzione viene eseguita: unica condizione richiesta è che la produzione sia pertinente alla tesi difensiva e non eccedente le sue finalità; che sia cioè utilizzata esclusivamente nei limiti di quanto necessario al legittimo ed equilibrato esercizio della propria difesa.


Coltivazione di numero esiguo di piante non è reato (Cass. Pen., sent. 15191/14)

Nella coltivazione di sostanza stupefacente, va dimostrata l'offensività della condotta e l'idoneità della stessa a porre in pericolo il bene giuridico protetto dalla norma incriminatrice: in considerazione di un numero esiguo delle piantine di marijuana e nel caso di quantitativo minimo di sostanza dalle stesse estraibile il reato non sussiste.




Diffamazione aggravata da motivi razziali a mezzo Facebook: qualche riflessione

La Convenzione di New York, ratificata in Italia con la L. n. 654/1975 sostituito dal d.l. 26 aprile 1993 n. 122 - c.d. "Decreto Mancino" - convertito con modifiche nella L. 25 giugno 1993 n. 205, estende la rilevanza penale anche alle manifestazioni discriminatorie attinenti alla sfera "religiosa", oltre a quelle razziale, etnica e nazionale, e mediante l'incriminazione di singoli "atti" di contenuto discriminatorio accanto alle condotte di "incitamento" o di provocazione di altri a porre in essere azioni di tale natura.



Archivio