27 Maggio 2015
Informazione utile

Informazione utile

Diritti del minorenne: rappresentanza, giudice tutelare, rimedi

Autore: Nicola Canestrini

Argomenti correlati: , ,

Il minore può concludere contratti? E può testimoniare? Ha diritto di essere ascoltato nei processi che lo riguardano? Può acquistare beni all'insaputa dei genitori? come ci si rivolge al giudice tutelare? Serve l'avvocato?

Leggi tutto
7 Maggio 2015
Informazione utile

Informazione utile

Spese legali

Autore: Nicola Canestrini

Argomenti correlati: , , ,

Come si determina la parcella dell'avvocato? Ci si può accordare sul compenso? Cosa sono i parametri? C'è un minimo ed un massimo che l'avvocato può richiedere? E quando si ha diritto al rimborso? Chi perde, paga? Chi paga in caso di assoluzione in un processo penale? 

Leggi tutto
4 Maggio 2015
Informazione utile

Informazione utile

Segreto di Stato, accesso agli atti, espulsione ministeriale

Autore: Nicola Canestrini, Giovanni Guarini

Argomenti correlati: , , , ,

Come coniugare la disciplina del segreto di Stato con il diritto di accesso quale esplicazione del diritto di difesa? 

Leggi tutto
28 Apr 2015
Informazione utile

Informazione utile

I rischi penali dell'usato tra rifiuto, ricettazione e incauto acquisto

Autore: Nicola Canestrini, Michele Valente, Andrea Tigrino

Argomenti correlati: , , ,

Chi non ha mai sperato, almeno una volta nella vita, di fare “l’affare del secolo”? Acquistare l'usato ha i sui vantaggi ma anche i suoi rischi: ecco gli indici di sospetto per evitare conseguenze penali.

Leggi tutto
23 Apr 2015
Informazione utile

Informazione utile

Separazione dei coniugi e divorzio

Autore: Nicola Canestrini

Argomenti correlati: , , , , , , ,

Che differenza c'è fra separazione legale e separazione di fatto? Cos'è il divorzio breve? Chi ha diritto di chiedere la separazione (consensuale o giudiziale)? Come si inizia la procedura? Cosa significa "addebito" e che conseguenze ha? Esiste ancora il reato di abbandono del tetto coniugale? Cos'è l'assegnazione della casa familiare?

Leggi tutto
4 Mar 2015
Informazione utile

Informazione utile

Registrazione di conversazioni ad opera dei partecipanti

Autore: Nicola Canestrini

Argomenti correlati: , , , , ,

La registrazione fonografica di un colloquio ad opera di un soggetto che ne sia partecipe o comunque sia ammesso ad assistervi, è legittima secondo il codice di procedura penale anche se eseguita clandestinamente, cioè senza informare l'interlocutore della registrazione. La registrazione infatti costituisce una forma di memorizzazione fonica di un fatto storico, della quale l'autore può disporre legittimamente, anche a fini di prova nel processo secondo la disposizione dell'art. 234 c.p.p. (salvi gli eventuali divieti di divulgazione del contenuto della comunicazione che si fondino sul suo specifico oggetto o sulla qualità rivestita dalla persona che vi partecipa): tale registrazione infatti costituisce prova documentale secondo la disciplina dell'art. 234 c.p.p.

Leggi tutto
2 Mar 2015
Informazione utile

Informazione utile

Passaporto e pendenze penali

Autore: Nicola Canestrini

Argomenti correlati: , , , , ,

Il passaporto ordinario è individuale e possono ottenerlo, salvo eventuali casi previsti dalla legge, tutti i cittadini italiani che ne facciano richiesta.

Leggi tutto
22 Dic 2014
Informazione utile

Informazione utile

Guida sotto l'effetto di sostanza stupefacente e esame delle urine

Autore: Nicola Canestrini

Argomenti correlati: , ,

“La condotta tipica del reato previsto dall'art. 187, commi primo e secondo, codice della strada non è quella di chi guida dopo aver assunto sostanze stupefacenti, bensì quella di colui che guida in stato d'alterazione psico-fisica determinato da tale assunzione. Perché possa dunque affermarsi la responsabilità dell'agente non è sufficiente provare che, precedentemente al momento in cui lo stesso si è posto alla guida, egli abbia assunto stupefacenti, ma altresì che egli guidava in stato d'alterazione causato da tale assunzione.” (Cassazione Penale, sez IV, 8 luglio 2008, n. 33312).

Leggi tutto
16 Dic 2014
Informazione utile

Informazione utile

Condanne penali, fedina penale, visura: nozioni introduttive

Autore: Nicola Canestrini

Argomenti correlati: , , , , ,

Sempre più spesso il cittadino deve dichiarare, anche sotto forma di autocertificazione, se ha subìto condanne penali: la normativa in materia si presta a qualche equivoco, dato che la fedina penale non necessariamente riporta tutte le condanne eventualmente subìte.

Leggi tutto
15 Dic 2014
Informazione utile

Informazione utile

Uso di sostanza stupefacente e sanzioni amministrative

Autore: Nicola Canestrini

Argomenti correlati: , , , ,

Il possesso (cioè la detenzione) di sostanza stupefacente può avere due finalità:

Leggi tutto

"... considerate la vostra semenza
fatti non foste a viver come bruti
ma per seguir virtute e canoscenza"
 
(Dante Alighieri
Divina Commedia, Inferno, XXVI, 116-120)

Recenti Pubblicazioni


Il cliente deve anche essere dissuaso da scelte pregiudizievoli (Cass., 10289/15)

L'avvocato non può discolparsi dando la colpa della strategia difensiva al cliente: infatti, la responsabilità professionale dell'avvocato, la cui obbligazione è di mezzi e non di risultato, presuppone la violazione del dovere di diligenza media.  Tale violazione, ove consista nell'adozione di mezzi difensivi pregiudizievoli al cliente, non è né esclusa né ridotta per la circostanza che l'adozione di tali mezzi sia stata sollecitata dal cliente stesso, essendo compito esclusivo del legale la scelta della linea tecnica da seguire nella prestazione dell'attività professionale, peraltro essendo tenuto l'avvocato ad assolvere, sia all'atto del conferimento del mandato che nel corso dello svolgimento del rapporto, non solo al dovere di informazione del cliente ma anche ai doveri di sollecitazione, dissuasione ed informazione dello stesso ed essendo tenuto, tra l'altro, a sconsigliare il cliente dall'intraprendere o proseguire un giudizio dall'esito probabilmente sfavorevole.


Critica politica e ingiurie (Cass., 20998/15)

L'esercizio del diritto di critica politica può rendere non punibili espressioni anche aspre e giudizi di per sé ingiuriosi, tesi a stigmatizzare comportamenti realmente tenuti dal soggetto criticato: non può invece scriminare la falsa attribuzione di una condotta scorretta, utilizzata come fondamento per l'esposizione a critica del soggetto stesso.


Spaccio di 178 g è fatto di lieve entità? (Cass., 20423/15)

In caso di detenzione ai fini di spaccio di 178 g di hashish, la attenuante della lieve entità ex art. 73/5 TU stupefacenti va motivata con il richiamo alla cattiva qualità, al basso numero di dosi ricavabili, al cattivo stato di conservazione, alle modalità di detenzione.



Chiamare l'avvocato non è una minaccia (Cass., 20320/15)

"Se mi fai la contravvenzione giuro che te la faccio pagare, chiamo il mio avvocato e ti querelo": la prospettazione di denunciare taluno all'autorità giudiziaria non costituisce, di per sè, ne' minaccia ne' oltraggio; e tanto meno diventa di contenuto oltraggioso quando ad essa si accompagna la specificazione dell'oggetto della denuncia esternata senza arroganza, ma rimanendo nei limiti della protesta espressa in termini civili, anche se risentiti.


Archivio